Proprietà di animali domestici al 54% delle famiglie statunitensi

I tassi di proprietà restano forti grazie alla costante partecipazione degli adulti di generazione X e Millennial nel mercato degli animali domestici, mentre i baby boomer emergono come segmento di consumo più essenziale costante, passando dal 53% delle famiglie statunitensi a quasi il 54%. Ciò equivale a 61 milioni di famiglie nel 2010 rispetto a 64 milioni nel 2014, secondo US Pet Market Outlook, 2015-2016, un nuovo rapporto dell’editore di ricerche di mercato Packaged Facts.

La percentuale di famiglie che possiedono cani è rimasta stabile negli ultimi quattro anni, intorno al 38%. Dal 2008 sono entrate sul mercato quasi 6 milioni di famiglie di proprietari di cani in più. Le famiglie con gatti sono rimaste sostanzialmente invariate tra il 2008 e il 2014. Nel 2014, circa il 25% delle famiglie statunitensi aveva gatti, ovvero circa 30 milioni di famiglie. Nel complesso, più della metà delle famiglie statunitensi possiede un cane o un gatto. Tra gli altri tipi di animali, i rettili hanno registrato un aumento di popolarità dal 2010 al 2014. Al contrario, le famiglie con pesci sono diminuite.

La fascia di età compresa tra i 18 ei 44 anni (Millennials e Gen Xers) rappresenta un totale di 27 milioni di proprietari di animali domestici nel 2014, o quasi 2 milioni in più rispetto alla successiva fascia principale (45-64, essenzialmente Baby Boomers). La proprietà di animali domestici ha mostrato notevoli guadagni tra gli adulti della generazione Y negli ultimi anni, poiché il tasso di proprietà era solo del 50% nel 2010, ma ha raggiunto il 59% nel 2014 ed è stato del 66% nel 2012.

Nonostante la forte tendenza alla proprietà di animali domestici tra i 18-44 anni, sono i Baby Boomer a diventare il gruppo demografico più influente del settore degli animali domestici. I boomer hanno infranto il modello storico del rallentamento nella proprietà degli animali domestici con l’avanzare dell’età. Invece, hanno sovrapposto le loro inclinazioni verso la salute / il benessere e l’auto-coccole sui loro animali domestici. Di per sé, questa è un’ottima notizia. Ma le notizie diventano ancora migliori in quanto i Boomer stanno rapidamente invecchiando nella fascia senior (i Boomer più anziani compiono 69 anni nel 2015). Se il comportamento di “violazione delle regole” dei Boomer in merito alla proprietà degli animali domestici continua, il risultato sarà una solida partecipazione al mercato degli animali domestici nella coorte senior, dove i tassi di proprietà degli animali domestici sono stati storicamente molto al di sotto della media. D’altra parte, se i Boomer tornassero retroattivamente ai modelli tradizionali di riduzione del possesso di animali domestici tra gli anziani, il mercato potrebbe trovarsi davvero sfidato. Packaged Facts vede quest’ultimo scenario come meno probabile e si aspetta invece che il vecchio Boomer aiuti a guidare la crescita del mercato per molti anni a venire.

U.S. Pet Market Outlook, 2015-2016 combina l’ampio monitoraggio di Packaged Facts del mercato degli animali domestici con un sondaggio proprietario di animali domestici appena fuori stampa, rendendolo la fonte di riferimento per una comprensione completa del settore degli animali domestici negli Stati Uniti. Il rapporto valuta le tendenze attuali e le direzioni future per il marketing e la vendita al dettaglio, insieme ai modelli di consumo nell’intero spettro del mercato, inclusi servizi veterinari, alimenti per animali domestici, forniture per animali domestici non alimentari e servizi non medici per animali domestici (toelettatura, pensione, formazione, ecc. .). Per ulteriori informazioni su o per acquistare US Pet Market Outlook, 2015-2016 o altri rapporti nel catalogo leader del settore di rapporti di ricerca su prodotti e servizi per animali da compagnia Packaged Facts.

Informazioni su Packaged Facts – Packaged Facts, una divisione di MarketResearch.com, pubblica informazioni di mercato su un’ampia gamma di argomenti di mercato di consumo, inclusi dati demografici e approfondimenti sugli acquirenti, prodotti e servizi finanziari di consumo, beni di consumo e vendita al dettaglio, beni di consumo confezionati e animali domestici prodotti e servizi. Packaged Facts offre anche una gamma completa di servizi di ricerca personalizzati. I rapporti possono essere acquistati su PackagedFacts.com e sono disponibili anche su marketresearch.com e profound.com.

Proprietà di animali domestici al 54% delle famiglie statunitensiultima modifica: 2021-06-01T18:37:19+02:00da spusateri
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento